Tricholoma ustaloides Romagnesi

E'una specie di dimensioni appena medie, abbastanza frequente nelle leccete isolane, è caratterizzato da una cuticola vischiosa, di colore aranciato rossiccio, margine del pileo molto costolato; lamelle bianche adnato uncinate; gambo cilindrico ed attenuato verso la base, subliscio o tavolta più fibrilloso-squamuloso, dello stesso colore del pileo ma con zona anulare bianca nella parte apicale del gambo dei giovani carpofori; carne bianca, odore e sapore forti e sgradevoli di farina.
Sporata bianca.

BREVE MICROSCOPIA:>
Spore ialine lisce subglobulose, misure rilevate 5.15-6.46 x 4.5-5.35 micron

Note. Presenta somiglianze con Tricholoma fracticum, che però è specie che preferisce crescere nelle pinete.

Habitat di crescita nei boschi di Quercus ilex, ritrovamento in provincia di Cagliari.

E' specie non commestibile.