Strobilurus tenacellus (Pers.) Singer

Descrizione:
Cappello 1-2.5 cm, presto spianato, cuticola liscia, opaca, di colore bruno-ocraceo, margine intero o un po' striato con tempo umido.
Lamelle libere al gambo, fitte ed alternate con lamellule, di colore bianco.
Gambo 3-8 cm, piu' lungo rispetto al diametro del cappello, consistenza tenace, cilindrico, un po' flessuoso, subliscio, biancastro in alto, ocra-brunastro in basso, base radicante e villosa.
Carne esigua, bianca, odore debole, sapore amorognolo.
Sporata bianca.

Microscopia:
Spore ialine, lisce, di forma ellissoidali, apicolate, misure rilevate 5.5-6.2 x 3.00-3.5 micron.
Cheilocistidi fusiformi, pareti sottili, ad apice arrotondato e privo di cristalli.

Note. Altre specie simili di Strobilurus, tra cui S. esculentus e S. stephanocystis, crescono sotto conifere non presenti nell'isola (Picea) oppure hanno cistidi di forma diversa o con apici cristalliferi.

Habitat: e' specie abbastanza comune che cresce a gruppi su strobili, anche interrati, di varie specie di Pinus, nel periodo autunnale.

Ritrovamento in provincia di Nuoro.

Di nessun interesse alimentare.