Hebeloma pusillum J.E. Lange

Descrizione:
Cappello 2-3.5(4) cm, piano convesso, poi disteso, leggermente umbonato; cuticola vischiosa, discolore, tipicamente con centro bruno-rossiccio e margine piu' chiaro da ocraceo pallido a biancastro.
Lamelle piuttosto spaziate, larghe, adnate al gambo, inizialmente biancastre, poi ocraceo pallido, argillacee; filo biancastro, irregolare, eroso-dentellato.
Gambo 2-4 x 0.4 cm, cilindrico, pieno, con base incurvata, da subliscio a finemente pruinoso-polveroso, biancastro, imbrunente verso la base.
Carne esigua, ocraceo pallida, odore leggero rafanoide, sapore amarognolo astringente.
Sporata bruno-argilla in massa.

Microscopia:
Spore amigdaliformi-citriformi, allungate, verrucose, in melzer mediamente destrinoidi, misure rilevate 10.12-12.56(13.00) x 5.71-6.67(7.00) micron.
Basidi claviformi, tetrasporici, misure 29.65-34.5 x 8-9 micron.
Cheilocistidi in prevalenza cilindrico-clavati con apice ingrossato, piu' o meno lungamente pedicellati, misure 40-55 x 6-10 micron.
Caulocistidi presenti per tutta l'altezza del gambo, di forma simile ai cheilocistidi, ma mediamente piu' lunghi e sottili.
Giunzioni a fibbia sono state osservate nei tessuti esaminati.

Note. Hebeloma pusillum e' compreso nella sezione Denudata del Genere Hebeloma, si riconosce per le dimensioni piuttosto piccole, per il cappello discolore, per il gambo senza cortina e solamente pruinoso.
Puo' assomigliare ad altre specie con cuticola bicolore tra cui per esempio Hebeloma mesophaeum: da esso si separa perche Hebeloma mesophaeum presenta residui cortinali sul gambo e bordo del cappello; inoltre microscopicamente Hebeloma mesophaeum ha spore piu' ovoidali, ovoido-subellissoidali.

Habitat: zona umida e antropizzata di cisteto (Cistus sp.) con presenza di altri piccoli arbusti della macchia mediterranea, gregario, in autunno.
Ritrovamento in provincia di Cagliari.

Non commestibile.