Psathyrella piluliformis (Bull.:Fr.) P.D.Orton

Specie gia' conosciuta col nome di Psathyrella hydrophyla, caratterizzata da una cuticola igrofana di colore bruno-rossiccio a tempo umido (come gli esemplari della foto), gambo liscio e privo di anello, crescita subcespitosa su ceppaie di latifoglie (in questo caso ceppaie di Quercus ilex).
Dalla foto risulta evidente l'abbondanza del velo biancastro tra cappello e gambo; residui granuliformi biancastri dello stesso velo sono evidenti sulla superficie del cappello. Carne di odore debole e vagamente fungino.
Breve microscopia: il velo caratterizzato da presenza di cellule cilindriche riunite spesso con giunzioni a fibbia. L'epicute formata da uno strato di cellule piriformi-vescicolose. Nel filo lamellare sono presenti abbondanti cheilocistidi di forma per lo piu' utriforme. Le spore hanno una morfologia principalmente ellissoidale, presentano un polo germinativo non sempre ben evidente, le misure sporali rilevate sono comprese tra 5-6,3 X 3-3,5 micron.
Non commestibile.
Ritrovamento in provincia di Carbonia-Iglesias.