Phellinus torulosus (Pers.) Bourdot & Galzin

Consistenza legnosa, carpofori disposti a mensola, sessili e disposti quasi orizzontalmente.
Substrato di crescita: leccio.
Margini tondeggianti.
Superficie sterile, nodulosa, di colore bruniccio. Superficie poroide di colore bruno con pori molto piccoli.


-Descrizione Microscopica:
Setae lunghe pi¨ di 25 um
spore non destrinoidi, ialine a parete inspessita che in media misurano 4-5/3-3,6 um

Microscopia e determinazione di Marco Facchini (Aphyllo)

Ritrovamento in provincia di Cagliari (LocalitÓ Campu Omu).