Russula parazurea J.Schaeffer

Cappello largo 4-8 cm., cuticola pruinosa nei carpofori giovani, di colore grigio-verde, grigio-olivastro; lamelle biancastre e poi crema; gambo cilindrico biancastro, macchiato di brunastro verso la base; carne di buona consistenza, bianca, di sapore piccantino sulle lammelle dei giovani carpofori, odore debole.
Macroreazione della carne al solfato ferroso rosa-arancio pallido; al guaiaco lentamente positivo.
Sporata in massa di colore crema pallido, IIa-IIb del codice Romagnesi.


MICROSCOPIA:
Spore subovoidali, misure rilevate comprese tra 6.57-7.78 x 5.41-6.13 micron., verrucose, con verruche abbastanza basse, alte massimo 0.5 micron, da crestato-connesse a subreticolate, raramente formando un reticolo chiuso, plaga soprailare subliscia e poco amiloide.
Cuticola formata da peli articolati, larghi 3.5-5 micron, assottigliati verso la sommitą, e da dermatocistidi unicellulari perlopił cilindrici, ad apice spesso mucronato e larghi 5-8 micron.

Habitat: bosco misto con presenza di Quercus ilex e Pinus pinaster.

Ritrovamento in provincia di Oristano.

Non commestibile.