Lepista nuda (Bull.) Cooke

E'specie terricola, di medie dimensioni e buona carnosità, 5-10 cm. il diametro del pileo, abbastanza frequente nelle leccete isolane, di solito a cerchi di numerosi esemplari; presenta cuticola liscia, di colore violaceo o violaceo-brunastro, non igrofona e perciò poco scolorente se non con tempo asciutto o per vetustà.
Gambo cilindrico liscio concolore e lamelle anch'esse più o meno dello stesso colore del pileo.
Carne biancastra in sezione, odore aromatico e gradevole.
Sporata di colore rosa pallido.

Note. Specie che presentano somiglianze sono: 1) Lepista sordida che è specie più gracile, poco carnosa ed igrofana, perciò tende a scolorire più facilmente; 2) alcuni Cortinarius viola, che però hanno sporata di colore rugginoso, carne colorata in sezione e presenza di cortina (una specie di ragnatela, colorata dal deposito sporale) sul gambo.

Habitat: boschi di Quercus ilex.
Ritrovamento in provincia di Cagliari.

Commestibile dopo cottura.