Melanoleuca exscissa var. exscissa (Fr.) Singer

Sinonimo: Melanoleuca Kuehneri ss. Bon

Nell'erba, gregaria, diversi esemplari ad habitus anche discretamente slanciato,diametro cappelli 4-6 cm, lunghezza gambo in proporzione 6-7 cm, cuticola poco pruinosa con colori come da foto ossia grigio ocraceo brunastri pił carichi all'umbone; gambo, lamelle e carne bianchi, non viranti; non odori particolari.

- DESCRIZIONE MICROSCOPICA

Epicute ad ife intrecciate con molti terminali emergenti.

Cheilocistidi numerosi, in origine muricati all'apice, muricazione scomparsa per l'effetto di compressione nella preparazione dei vetrini, morfologia del tipo exscissa,scarsa o assente la componente a pelo d'ortica, misure rilevate tra 36.90-51.23 x 6.83-8.47 micron.
br>Basidi claviformi tetrasporici.
br> Caulocistidi non frequenti , presenti solo in sede strettamente sottolamellare se non in continuita' con la lamella stessa, cristalliferi all'apice, e di morfologia e dimensioni analoghe ai cheilo.

Spore verrucose, misure comprese tra 7.77-9.16 x 5.46-6.19 micron.

NOTA: Rispetto a M. spegazzinii sopratutto l'habitus piu' slanciato-rapporto diametro pileo/lunghezza gambo- mi e' da subito sembrato un po' diverso, cosi' come per confronto diretto e' un po' diversa anche la morfologia dei cheilo (conici vs + fusoidi).

Habitat praticolo

Non commestibile.

Ritrovamento in provincia di Cagliari.