Inocybe proximella Karst

Ritrovamento alla base di un Arbutus unedo in lecceta mista a Pinus sp.. 6-7 carpofori subcespitosi, diametro dei cappelli compresi fra 2 e 4 cm., in habitat come da foto. Cuticola fibrillosa di colore ocra-brunastro.
Residui velari biancastri su cappello e gambo, non molto evidenti.
Lamelle inizialmente pallide. Gambo cilindrico, bianco, subliscio e un po' furfuraceo all'apice, non bulboso, ma appena dilatato verso la base.
Alla sezione carne biancastra, appena ingiallente-ocracescente alla base (questo carattere non ben evidenziato nella foto in sezione), odore spermatico.
Microscopia: spore gibboso-angolose, di misure comprese tra 9.14-9.42 x 5.74-5.88(6.01) micron, comunque sempre inferiori a 10 micron.
Cheilo abbondanti e in prevalenza fusiformi, spesso mucronati: in ammoniaca, spessore parete fino a 1.68 micron,misure rilevate comprese tra 52.46-66.56 x 18.79-19.73(25.00) micron.
Caulocistidi assenti, presenti solo peli caulinari polimorfi al terzo superiore gambo.
Pleurocistidi presenti, di morfologia pressoche' analoga ai cheilocistidi. Alcune misure rilevate sono le seguenti: 61.06x18.68; 65.77x18.62; 60.04x19.59; 62.29x22.50; 64.06x22.76; 58.74x24.44; 78.11x21.75; 55.72x22.71; 62.03x23.66; 59.81x20.31.
Non commestibile.
Ritrovamento in provincia di Cagliari, lecceta mista.