Xerocomus ichnusanus Alessio, Galli & Littini

Current Name:
Alessioporus ichnusanus (Alessio, Galli & Littini) Gelardi, Vizzini & Simonini

Descrizione:
Cappello largo 6 cm, emisferico-appianato; cuticola liscia glabra, di colore bruno scuro, margine sinuoso ed un po' eccedente.
Imenoforo formato da tubuli e pori. I tubuli son lunghi adnati o appena decorrenti, di colore giallo, viranti al verde azzurro in sezione; pori piccoli, poi piu' ampi e angolosi, gialli, puntinati accidentalmente di rosso, viranti all'azzurro se contusi.
Gambo 5 x 3 cm, robusto, cilindrico-fusiforme, attenuato e un po' radicante in basso; di colore giallo in alto, rossastro al centro, brunastro verso la base, ha superficie subliscia, sporadicamente striata da costolature longitudinali poco in rilievo.
Carne soda, poi molle, in sezione di colore giallo paglierino, con qualche striatura aranciato-rossiccia nella parte centrale, lentamente virante all'azzurro; odore fruttato, sapore acidulo.
Sporata bruno scuro.

Note:
Determinazione effettuata sulla base dei caratteri macroscopici. Per il gambo subliscio e la mancanza del grossolano reticolo a costolature incrociate che piu' tipicamente lo caratterizza, si tratta verosimilmente ( ndr. seppure descritta in letteratura) di una forma o varieta' piuttosto atipica di Xerocomus ichnusanus. Come tale puo' essere confuso per esempio con Boletus pulverulentus Opat il quale ha gambo liscio ma carne in sezione rapidamente virante al blu intenso (vedi scheda).
Dal 2014, a seguito di studi filogenetici e molecolari, la specie e' stata inserita nel nuovo Genere Alessioporus.

Habitat: singolo, in boschetto di Eucaliptus sp ed altri arbusti della macchia mediterranea.

Ritrovamento in provincia di Cagliari.

Commestibile scadente.