Lactarius chrysorrheus Fries

Descrizione. Cappello di 4-8 cm, liscio, poco carnoso, all'inizio convesso, poi spianato-depresso, di colore crema-ocra-aranciato, chiazzato di macchie rosa-arancione disposte in cerchi concentrici, margine sottile ed involuto.
Le lamelle sono fitte, subdecorrenti, di color crema-carnicino. Le lamelle emettono un latice molto abbondante e fluido che vira rapidamente al giallo solforino, sapore acre-amarognolo.
Gambo cilindrico, liscio, all'inizio bianco, infine subconcolore al cappello.
Carne biancastra, al taglio virante rapidamente al giallo per il latice. Sapore della carne acre-amarognolo con intensitÓ dell'acredine decisamente maggiore rispetto a quella del latice.
Sporata biancastra.

Note. Nel periodo autunnale Ŕ il lattario pi¨ frequente nelle leccete isolane. Si riconosce facilmente per il latice bianco subito virante al giallo, il cappello ocra-arancio e concentricamente zonato-guttulato.

Habitat: nei boschi di Quercus ilex e boschi misti, a gruppi.

Ritrovamento in provincia di Cagliari.

Non commestibile.