Clitocybe font-queri R.Heim

Specie di piccole o piccolissime dimensioni, abbastanza frequente nelle praterie di cisto dell'isola, caratterizzata dai colori grigiastri di cappello e gambo, e dal forte odore di farina.
Cappello ben presto disteso, ma depresso e papillato nella sua parte centrale. Orlo sottile ed ondulato. Cuticola opaca e finemente squamuloso-screpolata.
Lamelle un p spaziate, decorrenti, biancastre, biancastro-crema.
Carne biancastra, esigua, di sapore dolciastro.
Sporata bianca.

BREVE MICROSCOPIA:
Spore ialine, lisce, ellissoidali, piccole, misure rilevate comprese tra 4,68-5,93 x 2,98-4,00 micron.
Basidi claviformi, in prevalenza tetrasporici.
Cheilocistidi assenti.

Note: specie simile, ma piu' settentrionale e di dimensioni maggiori, ed inoltre ad habitat prevalentemente boschivo (conifere), Clitocybe trulliformis (Fr.) Karst.

Ritrovamento in provincia di Oristano.

Di nessun interesse alimentare.