Otidea bufonia (Pers.) Boud.

Descrizione. Carpofori di medie dimensioni, alti fino a 6-7 cm, generalmente sessili, a forma di coppa fessurata obliquamente su un lato e con orli sovrapposti simulando in tal modo una specie di orecchio. L'imenio (superficie interna) liscio, di colore bruno-marrone fino a nerastro, la superficie esterna (excipulum), anch'essa di color brunastro-marrone, granulosa e pi o meno verrucosa.
La carne fragile, di consistenza ceracea, brunastra, odore non particolare.

Microscopia:
spore lisce, ellisoidali, solitamente con due vacuoli (guttule) all'interno, misure rilevate 13.00-14.50 x 6.50-7.00 m. Gli aschi sono cilindrici, ottosporici con spore disposte in pila ed opercolo centrale, non amiloidi in Melzer. Le parafisi sono cilindriche, settate, con apice rigonfiato oppure ricurvo a simulare una specie di bastoncino.
La superficie esterna (excipulum ectale) costituita da ife settate (...motivo per il quale la superficie esterna al tatto ruvida e granulosa).

Note. E' una specie abbastanza frequente sopratutto nel periodo autunnale, cresce nel terreno raramente singola, ma pi spesso in gruppi di svariati esemplari concresciuti e fascicolati.

Habitat: nei boschi di leccio e roverella (Quercus ilex, Quercus pubescens).

Ritrovamento in provincia di Oristano.

Non commestibile.