Tricholoma acerbum (Bull.) Quelet

Descrizione:
Cappello 8-10 cm, convesso, poi appianato, margine involuto ed un po' scanalato-tubercolato. Cuticola liscia, asciutta, color crema, crema-ocraceo pallido, piu' scura nella parte centrale del cappello.
Lamelle fitte, sottili, intercalate da lamellule, adnato-smarginate o appena decorrenti con dentino, colore bianco-crema.
Gambo robusto, pieno, cilindrico, dello stesso colore del cappello o biancastro.
Carne soda, compatta, bianca ed immutabile in sezione, inodore e di sapore tipicamente acerbo-amarognolo.
Sporata bianca.

Microscopia:
Spore ialine, lisce, subglobose, monoguttulate con grossa guttula, misure rilevate 4.5-5.5 x 3.5-4.5 micron.

Note. Specie simile, da alcuni Autori considerata specie a se' stante, e' Tricholoma roseoacerbum che si differenzia per la presenza nel cappello di striature innate di colore rosato, rosato-brune.

Habitat: bosco misto di leccio (Quercus ilex) e Pinus sp.

Ritrovamento in provincia di Carbonia-Iglesias.

Commestibile dopo cottura, discretamente apprezzato specialmente in conservazione sott'olio.